La prevenzione alla depressione nella terza età Reviewed by Momizat on . CERVIAUXILIA - Associazione di Volontariato Onlus GRUPPI DI AUTO-MUTUO AIUTO “LA PREVENZIONE ALLA DEPRESSIONE NELLA TERZA ETA’” La terza età è una stagione dell CERVIAUXILIA - Associazione di Volontariato Onlus GRUPPI DI AUTO-MUTUO AIUTO “LA PREVENZIONE ALLA DEPRESSIONE NELLA TERZA ETA’” La terza età è una stagione dell Rating:
You Are Here: Home » Bacheca » La prevenzione alla depressione nella terza età

La prevenzione alla depressione nella terza età

CERVIAUXILIA – Associazione di Volontariato Onlus

GRUPPI DI AUTO-MUTUO AIUTO

LA PREVENZIONE ALLA DEPRESSIONE NELLA TERZA ETA’”

La terza età è una stagione della vita in cui la persona si trova a fare i conti con molteplici   cambiamenti a cui deve adattarsi: perdita del proprio ruolo sociale e familiare, perdita di persone care, separazione dai luoghi affettivi, declino fisico, difficoltà di autonomia, etc. Spesso l’anziano fatica ad accettare la propria realtà e talora prendono il sopravvento vissuti di tristezza, solitudine, inutilità che possono sfociare in isolamento, inattività e ritiro sociale. Tuttavia anzianità non significa necessariamente malattia e depressione; vuol dire anche bagaglio di esperienze, apprendimenti e nuove acquisizioni che possono conferire a questa età la dignità di essere vissuta! Ecco che risulta prezioso concedersi uno spazio emotivo e relazionale in cui prendersi cura di sé e degli altri, attraverso lo scambio, l’ascolto reciproco e la condivisione in gruppo. Ciascun partecipante sarà libero di immergersi in questa esperienza per come potrà, nel rispetto di sé e degli altri.

A CHI E’ RIVOLTO

A tutti coloro che stanno attraversando la terza età e desiderano affrontare le tematiche tipiche di questa fase della vita, mettendosi in gioco in un clima di accoglienza ed accettazione reciproche e di sospensione del giudizio.

OBIETTIVI

  • Favorire l’esplorazione del tema della depressione e delle problematiche legate alla terza età, attraverso la condivisione ed il confronto in gruppo;
  • aumentare la consapevolezza di sé, delle proprie risorse e potenzialità nel gestire i problemi;
  • sviluppare la capacità di riflettere sulle proprie modalità relazionali e comunicative;
  • promuovere il benessere psicofisico, attraverso l’ascolto e l’espressione delle proprie emozioni, prevenendo il manifestarsi della depressione;
  • scoprire i propri interessi, passioni ed hobbies;
  • mettere in luce le difficoltà ed i bisogni relativi alla fruizione dei servizi pubblici del territorio.

 

 

 

 

AREE E TEMI PROPOSTI

  1. Incontrare l’altro: aspettative, desideri, timori
  2. “Siamo tutti sulla stessa barca”: l’importanza della condivisione
  3. Ascoltare ed ascoltarsi
  4. Perdite e separazioni
  5. L’importanza dell’espressione delle emozioni
  6. Il corpo che cambia
  7. C’è ancora spazio per il piacere?
  8. Il gioco nella terza età
  9. Dipendenza/Autonomia
  10. Passato, presente, futuro: in quale tempo viviamo?

 

 

METODOLOGIA

Colloqui individuali di accoglienza.

Metodo biosistemico: approccio psico-corporeo che integra il lavoro verbale in gruppo con attivazioni corporeo-espressive come esercizi di intensificazione del gesto-chiave, induzione al movimento, tecniche di rilassamento, uso delle visualizzazioni guidate. Il disagio e la sofferenza, quindi, vengono affrontati a partire dall’unità corpo-mente e l’emozione è intesa come un sistema in cui pensieri, azioni e sensazioni interagiscono fra di loro.

LUOGO E TEMPI

Gli incontri saranno 10, della durata di 2 ore ciascuno. Essi avranno luogo nella palestra adiacente al Centro Sociale di Cervia. Il gruppo prevede un numero di partecipanti da un minimo di 6 ad un massimo di 12. Si consiglia di indossare abiti comodi e di munirsi di coperta e cuscino.

Data di inizio: giovedì 5 maggio 2011.

CONDUZIONE

Gli incontri di gruppo saranno condotti dalla Dott.ssa Ombretta Morsiani, psicologa, specializzanda in Psicoterapia Biosistemica e consulente in Sessuologia Clinica.

PER INFORMAZIONI

Contattare la responsabile del Progetto Terza Età Maura Meldolesi. Tel: 339 4767483.

Comments (1)

Leave a Comment

© 2019 Powered By Amon Design

Scroll to top