You Are Here: Home » Cosa vogliamo fare

Cosa vogliamo fare

A) FORMAZIONE PROFESSIONALE PER OPERATORI LOCALI

Nel centro della missione lavora attualmente un Ostetrico che, per ragioni di età, fra poco cesserà di lavorare: considerato che il tasso di natalità è molto alto e che il numero delle gravidanze “problematiche” è in aumento sono prevedibili forti disagi, le Suore responsabili della Missione sono ovviamente molto preoccupate.
Uno dei ragazzi “formati” dal Dott. Morelli ha dimostrato di possedere buone attitudini e disponibilità.
Abbiamo quindi deciso di mandarlo a studiare da Ostetrico nella capitale Yaoundè e di farci carico delle spese.
Ci vogliono circa 2.000-2.500 euro all’anno per 3 anni .
Stiamo istituendo, in proposito, una Borsa di Studio triennale dedicata alla memoria del Dott. Goffredo Fattorini, uno dei primi volontari cervesi impegnato in Africa negli anni 70/80.

B) LOTTA ALL’AIDS

L’ AIDS, (con la tubercolosi, la malaria e la lebbra che non se ne sono mai andate) è il vero flagello nell’Africa del nuovo millennio.
Nella zona si riscontrano tassi di infezione del 17% sulla popolazione dai 15 ai 29 anni e le donne sono colpite 5 volte di più dei maschi.
Stiamo lavorando per sostenere un progetto triennale, elaborato dalle Suore responsabili della Missione, finalizzato a :
– costituire una struttura locale di sostegno ed indagine
– formare del personale del Centro per la “presa in carico” delle pazienti
– attivare uno “screening” permanente e della durata di almeno 3 anni su tutte le donne in età fertile della localita’
– trattare con la Niverapina tutte le donne incinte sieropositive ed i loro nati per un periodo di 3 anni
– lavorare su una campagna di informazione tramite le comunità locali

Budget stimato: 10.000.000 di Franchi (circa 15.000 euro) in 3 anni

C) AUTOMEZZO PER TRASPORTO AMMALATI

La Missione si trova a circa 350 km dal più vicino Ospedale e le piste che attraversano la savana, in alcuni momenti dell’anno diventano impraticabili per i mezzi ordinari.
Stiamo vagliando la possibilità di acquistare, trasformare ed attrezzare per il trasporto infermi un mezzo 4×4 e trasportarlo via mare-terra tramite la disponibilità di alcuni volontari cervesi.

D) MISSIONI SANITARIE

Vogliamo continuare, grazie ai nostri Soci Medici e Paramedici, le missioni a N’Gaundal cercando di portare il loro numero ad almeno 2 all’anno.

Ci sarebbero tante cose da dire ma si corre il rischio di diventare retorici. Noi ci siamo dati una regola : MAI INIZIARE CIÒ CHE NON SI PUÒ PORTARE A TERMINE

© 2019 Powered By Amon Design

Scroll to top