La prevenzione alla depressione nella terza età

CERVIAUXILIA – Associazione di Volontariato Onlus

GRUPPI DI AUTO-MUTUO AIUTO

LA PREVENZIONE ALLA DEPRESSIONE NELLA TERZA ETA’”

La terza età è una stagione della vita in cui la persona si trova a fare i conti con molteplici   cambiamenti a cui deve adattarsi: perdita del proprio ruolo sociale e familiare, perdita di persone care, separazione dai luoghi affettivi, declino fisico, difficoltà di autonomia, etc. Spesso l’anziano fatica ad accettare la propria realtà e talora prendono il sopravvento vissuti di tristezza, solitudine, inutilità che possono sfociare in isolamento, inattività e ritiro sociale. Tuttavia anzianità non significa necessariamente malattia e depressione; vuol dire anche bagaglio di esperienze, apprendimenti e nuove acquisizioni che possono conferire a questa età la dignità di essere vissuta! Ecco che risulta prezioso concedersi uno spazio emotivo e relazionale in cui prendersi cura di sé e degli altri, attraverso lo scambio, l’ascolto reciproco e la condivisione in gruppo. Ciascun partecipante sarà libero di immergersi in questa esperienza per come potrà, nel rispetto di sé e degli altri.

A CHI E’ RIVOLTO

A tutti coloro che stanno attraversando la terza età e desiderano affrontare le tematiche tipiche di questa fase della vita, mettendosi in gioco in un clima di accoglienza ed accettazione reciproche e di sospensione del giudizio.

OBIETTIVI

  • Favorire l’esplorazione del tema della depressione e delle problematiche legate alla terza età, attraverso la condivisione ed il confronto in gruppo;
  • aumentare la consapevolezza di sé, delle proprie risorse e potenzialità nel gestire i problemi;
  • sviluppare la capacità di riflettere sulle proprie modalità relazionali e comunicative;
  • promuovere il benessere psicofisico, attraverso l’ascolto e l’espressione delle proprie emozioni, prevenendo il manifestarsi della depressione;
  • scoprire i propri interessi, passioni ed hobbies;
  • mettere in luce le difficoltà ed i bisogni relativi alla fruizione dei servizi pubblici del territorio.

 

 

 

 

AREE E TEMI PROPOSTI

  1. Incontrare l’altro: aspettative, desideri, timori
  2. “Siamo tutti sulla stessa barca”: l’importanza della condivisione
  3. Ascoltare ed ascoltarsi
  4. Perdite e separazioni
  5. L’importanza dell’espressione delle emozioni
  6. Il corpo che cambia
  7. C’è ancora spazio per il piacere?
  8. Il gioco nella terza età
  9. Dipendenza/Autonomia
  10. Passato, presente, futuro: in quale tempo viviamo?

 

 

METODOLOGIA

Colloqui individuali di accoglienza.

Metodo biosistemico: approccio psico-corporeo che integra il lavoro verbale in gruppo con attivazioni corporeo-espressive come esercizi di intensificazione del gesto-chiave, induzione al movimento, tecniche di rilassamento, uso delle visualizzazioni guidate. Il disagio e la sofferenza, quindi, vengono affrontati a partire dall’unità corpo-mente e l’emozione è intesa come un sistema in cui pensieri, azioni e sensazioni interagiscono fra di loro.

LUOGO E TEMPI

Gli incontri saranno 10, della durata di 2 ore ciascuno. Essi avranno luogo nella palestra adiacente al Centro Sociale di Cervia. Il gruppo prevede un numero di partecipanti da un minimo di 6 ad un massimo di 12. Si consiglia di indossare abiti comodi e di munirsi di coperta e cuscino.

Data di inizio: giovedì 5 maggio 2011.

CONDUZIONE

Gli incontri di gruppo saranno condotti dalla Dott.ssa Ombretta Morsiani, psicologa, specializzanda in Psicoterapia Biosistemica e consulente in Sessuologia Clinica.

PER INFORMAZIONI

Contattare la responsabile del Progetto Terza Età Maura Meldolesi. Tel: 339 4767483.

Spread the love

One thought on “0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Rumors Zdot
Next post Assemblea Generale Ordinaria 2011

Auxilia Onlus

La solidarietà nel cuore

Auxilia è un'associazione di volontariato onlus impegnata da oltre otto anni nel sociale. Azioni dirette e iniziative portate avanti da medici e professionisti impegnati nella promozione di interventi sanitari. Attività che passano attraverso i progetti in Africa, l'impegno verso i bambini, gli adolescenti e l'esperienza nella terza età.

NEWSLETTER AUXILIA

Oppure cancellati dalla nostra newsletter

Clicca per ingrandire